SMART WORKING: Finanziamento pubblico per le imprese Lombarde 2020-04-09T07:10:39+00:00

SMART WORKING:
Finanziamento pubblico per le imprese Lombarde

 

La misura è stata rifinanziata con decreto n.4.095 del 2 marzo 2020, per un importo ulteriore di Euro 2 milioni a valere sullo stanziamento della delibera 2.632 del 16 dicembre 2019, tenendo conto del notevole numero di richieste pervenute all’apertura del sistema informativo.

Attraverso l’Avviso Pubblico per l’adozione di Piani aziendali di Smart Working, Regione Lombardia intende supportare le imprese lombarde nell’adozione e nell’attuazione di piani aziendali di smart working promuovendo due tipologie di azioni finanziabili.

L’Avviso riguarda anche le aziende lombarde che hanno già attivato lo Smart Working per l’emergenza sanitaria (in attuazione dell’art 2 del DPCM del 25 febbraio 2020 e dell’art. 4 del DPCM del 1 marzo 2020). Possono ottenere il rimborso delle spese sostenute a partire dal 25 febbraio 2020 per l’acquisto di strumenti tecnologici e per l’attuazione dell se attività di Smart Working.

Azioni finanziabili:

  1. formazione e consulenza sul tema dell’adozione di piani di smart working
  2. acquisto di strumenti tecnologici

 

Per accedere al bando è necessario il supporto di un ente accreditato.

ACTL, proprio in qualità di ente accreditato, può seguire le imprese nelle fasi di:

  • analisi del fabbisogno
  • richiesta del finanziamento a regione Lombardia
  • erogazione di servizi di consulenza e formazione al personale aziendale
  • supporto nel monitoraggio, nella gestione e rendicontazione delle attività

Per maggiori
informazioni

Leggi la scheda informativa oppure
scrivi a formaziende@jobfarm.it o chiama il numero 02 58430691